Liberare la mente con i 4 accordi

La condizione di persona libera dagli impegni quotidiani mi piace molto anche perché ho la possibilità di lavorare su me stessa e di diventare ogni giorno una persona migliore.

In questo articolo voglio parlare di come puoi liberare la mente con i 4 accordi.

Capita a tutti di passare dei momenti di forte stress, questo, oltre ad essere causato dagli avvenimenti esterni, è rafforzato dalla percezione che noi ne abbiamo. Seguendo delle semplici regole di vita possiamo alzare la soglia dello stress percepito perché stabiliamo degli accordi con noi stessi che, intanto, ci alleggeriscono la mente.

I quattro accordi che ti illustro derivano dal libro del mistico tolteca Don Miguel Ruiz, I 4 accordi. I toltechi erano una civiltà vissuta in epoca precolombiana in Messico e grazie a studiosi e autori come Don Miguel, i loro principi continuano ad essere tramandati e divengono alla portata di tutti.

L’obiettivo dell’applicare i 4 accordi è quello di liberare la mente dai condizionamenti e dagli accordi sbagliati a cui crediamo che ci creano limiti ed infelicità.

Le civiltà antiche danno spesso ottimi punti di riflessione su come migliorare le nostre vite, di seguito troverai come io applico questi insegnamenti e la mia personale opinione su ciascun accordo.

Buona lettura!

Sii impeccabile con la parola

Noi crediamo a quello che diciamo, quindi dobbiamo usare la parola con criterio. Nelle comuni interazioni con gli altri basta un piccolo sforzo iniziale per abituarsi ad parlare senza peccato.

Una piccola abitudine che ha la forza di rivoluzionare la vita.

Ma cosa significa essere impeccabile con la parola?

  1. dire la verità: questo vale anche se ti senti ferito. Impara a comunicare le tue emozioni anche quando pensi che non possano piacere all’altro e diventa responsabile delle tue azioni senza nasconderle. Questo ti farà crescere.
  2. Non usare le parole per ferire o per spettegolare. Le parole possono fare tanto male. Scegli se vuoi vivere in un Mondo in cui le persone intorno a te si sentono incoraggiate o buttate giù.

Al contrario, quando sei tu a subire delle parole scoraggianti, segui il prossimo accordo:

Non prendere nulla in modo personale

Ogni persona, nel parlare con te, ti trasmette il suo mondo interiore. Una persona piena di odio e rabbia utilizzerà il linguaggio per trasportarti nel suo mondo. Una persona piena di amore ti farà sentire bene e apprezzato. Ad ogni modo, pensa che tutte le parole che ti vengono rivolte sono una proiezione della persona che le dice.

Un’altra cosa, spesso ci sentiamo al centro dell’Universo e crediamo che tutto giri attorno a noi. Non è così per fortuna! Ti ricordi quella volta in cui hai fatto quella gaffe terribile davanti ad un’intera platea di gente? Bene, tu la ricordi, ma nessuno dei presenti invece gli ha dato la tua stessa importanza. Tra quelle persone, a distanza di mesi, non ci sarà nessuno che la ricorderà.

Perché allora prendere tutto sul personale e pensare che gli altri o l’Universo ce l’abbiano con noi?

Non supporre nulla

Assicurati di aver capito totalmente le conversazioni che tieni. Tra tutti gli accordi questo è quello che personalmente trovo più facile applicare e, infatti, mi sta dando grandi soddisfazioni.

Hai presente quando sei in un Paese straniero e parli una lingua che non è la tua? Io avevo la tendenza a non chiedere troppe volte di ripetere perché pensavo di annoiare le persone, quindi spesso non capivo ma sorridevo e basta.

Bene, da quando ho deciso di esprimere chiaramente di non aver compreso e faccio tutte le domande necessarie ad avere chiara la situazione, tutto è migliorato: il rapporto che ho con gli altri e anche il mio inglese!

Questo vale sempre, anche quando parli la tua lingua. Assicurati che entrambe le parti siano arrivate al punto prima di concludere e andar via.

Fai sempre del tuo meglio

Secondo l’autore, Don Miguel Ruiz, il tuo meglio consiste nel fare il giusto. Non strafare perché non serve sprecare energie tutte in una volta, ma non devi nemmeno dare il minimo. Fai del tuo meglio sta più o meno nel mezzo, un gradino sotto allo strafare.

Ma come possiamo applicarlo realmente alle nostre azioni? Rimanendo focalizzati sul momento presente. Ogni singolo attimo della tua vita, rimani nel luogo in cui stai, senza far viaggiare la mente altrove. Così potrai essere veramente impegnato attivamente in una conversazione o nel lavoro che stai facendo e fare del tuo meglio.

.

.

.

Se vuoi applicare questi accordi nella tua vita, incomincia pure da quello che senti più tuo. Vedrai che sarà una trasformazione inaspettata e bellissima!

Incomincia subito a liberare la mente e diventa una persona indipendente!

Scrivi pure nei commenti cosa ne pensi, tu applichi già una di queste “regole”? Ce ne sono altre che ritieni valide?

Condividi pure l’articolo se ritieni che possa aiutare qualcuno.

Per questa settimana ti saluto e ti auguro di vivere al meglio!

Un abbraccio

Marilena

3 commenti
  1. Cosimo
    Cosimo dice:

    Condivido molto il tuo articolo..credo che in questo periodo mi possa aiutare a centrarmi di più soprattutto nella mia relazione di coppia..grazie..

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *